Valencia Disseny Week 2016

Dal 1 al 5 febbraio Valencia ospita una nuova edizione di Valencia Disseny Week, iniziativa promossa dall’Asociación de Diseñadores de la Comunidad Valenciana (ADCV), ovvero l’associazione di designer della Comunidad Valenciana, che riunisce una serie di attività relazionate con l’ambito del design della città di Valencia. Questa proposta coincide con la celebrazione della nuova edizione di Nos Vemos en Valencia, e si aggiunge pertanto all’offerta della città, quest’evento riunisce i concorsi Cevisama, Hábitat Valencia e Fiamma-Maderalia nella Feria Valencia (ovvero uno spazio creato per l’esposizione e non solo, un luogo d’incontro tra l’offerta e la domanda).

Esposizione “Carne Fresca”

Modesto Granados, graphic designer

Valencia Disseny Week (VDW) offre un’eccellente panoramica del mondo del design a Valencia tramite proposte organizzate dagli stessi studi di design e accompagnate da altre iniziative che si contraddistinguono per la loro importanza all’interno della programmazione. È il caso, ad esempio, di “Carne Fresca”, un’esposizione che riunisce i lavori più importanti di alunni di design di diverse scuole della città a Las Naves. Uno di questi istituti, l’EASD Valencia, organizza di nuovo “Diálogos”, una proposta formativa con rinomati professionisti di design grafico o di prodotto come Nani Marquina o La Granja. L’università UCH-CEU promuove i laboratori “Design Works” nel Palacio de Colomina che coinvolgono professionisti di prestigio come Kike Correcher, Pedro González e Modesto Granados.

Julieta XLF, artista di graffiti

Pecha Kucha Night Valencia 2016

Risalta inoltre in modo particolare CONECTA, un’iniziativa promossa dallo studio di architettura Correoviejo, Housedoit e dalla rivista digitale DissenyCV, questa ha luogo il 3 e il 4 febbraio e prevederà un’ampia programmazione di attività sul design a Plaza Correoviejo di Ciutat Vella. Una tavola rotonda, dei graffiti ad opera di Julieta XLF e una nuova edizione di PechaKucha Night Valencia, proposta per quanto riguarda la diffusione del design che mostra progetti di professionisti come Ricardo Alcaide, Gustavo Solana, Joan Quirós, autore della locandina di quest’edizione, o l’architetto Raga Rivera e l’illustratore Sento Llobell, autori, insieme all’ormai defunto Manolo García, del progetto del Parco Gulliver. CONECTA terminerà inoltre con un performance musicale, grazie all’esibizione del gruppo valenziano Pronoise.

Locandina CONECTA

Pronoise, gruppo musicale valenziano