Esiste un lusso più grande del possedere una Rolls-Royce? Sì, essere proprietario di una Rolls-Royce firmata Bespoke, la divisione specializzata nel personalizzare le auto uscite dalla fabbrica situata a Derby, Inghilterra. Di sicuro, agli operai di questo dipartimento il lavoro non manca visto che quasi tutti gli acquirenti della Rolls-Royce Phantom e circa il 75% dei possessori della Ghost, i due modelli fabbricati e commercializzati dalla marca inglese, decidono di personalizzare le loro nuove auto.

Celestial Phantom è una delle ultime creazioni uscite dal reparto Bespoke. Un modello pensato per i consumatori del Medio Oriente (che ha partecipato al Salone dell’auto di Dubai) che come caratteristica distintiva vanta la piccola somma di 446 diamanti distribuiti in lungo e in largo all’interno dell’autovettura.

Un altro aspetto realmente curioso di questo modello è il “cielo stellato” (starlight headliner) che ricopre la parte interna del tetto della macchina. Le luci LED che compongono questo mosaico non sono state scelte e posizionate a caso. Il tetto riproduce con esattezza la costellazione che si poteva distinguere la notte del primo di gennaio 2003, data nella quale fu consegnata la prima Rolls-Royce Phantom.

L’altro sensazionale modello progettato dal reparto Bespoke ha delle influenze molto più sportive. La Phantom Coupé Chicane (un modello non in vendita, come neppure quello sovracitato; si tratta di una edizione speciale progettata dell’azienda) è un omaggio per celebrare il circuito di Goodwood, rischiesto alla ditta inglese dal fornitore di Dubai. Gli interni in pelle rossa con finiture in filo nero, i particolari in fibra di carbonio, o i cerchi in lega in tinta con la carrozzeria sono alcuni tra gli elementi che donano un carattere sportivo e che differenziano questo modello esclusivo da tutti gli altri.