Edificio Colección Alfaro HofmannIn località Godella, a pochi km di distanza da Valenzia, si trova uno dei musei più attrattivi e al tempo stesso meno conosciuto, sia dai turisti che arrivano nella nostra città sia degli stessi valenziani. Si tratta della Colección Alfaro Hofmann, dedicata a mostrare l’evoluzione degli oggetti usati nella vita quotidiana nel secolo XX, con particolare attenzione agli elettrodomestici. Questa interessante collezione, cominciata con l’acquisizione delle prime unità negli anni ’70 (ad oggi conta 5.000 pezzi, 400 dei quali elettrodomestici), è ubicata in un sobrio edificio a linee rette, concepito e progettato dall’architetto valenciano Emilio Giménez che scelse questa forma per non sottrarre neanche un pizzico di importanza agli oggetti che accoglie al suo interno.

Proggettato nel 1995, l’edificio ospita due sale; una dedicata a mostre temporanee (che ha ospitato mostre specializzate di marche come Taurus, Philips o Rowenta), e l’altra dedicata alla mostra permanente. Dispone inoltre di una biblioteca, specializzata in design ed architettura, contenente una interessante collezione di manifesti pubblicitari incentrati sulla vendita del prodotto, il che dimostra la grande importanza del disegno grafico applicato a questo settore. La mostra permanente è una guida visiva del disegno industiale del secolo XX applicato agli oggetti presenti nella vita di tutti i giorni. Mostra l’evoluzione degli apparecchi che, al momento della loro introduzione nell’ambiente casalingo, permisero di fare un salto nella modernità.

Alfaro Hofmann: Esposizione oggetti per la casaGli elementi che compongono la collezione sono ordinati per tipologia o cronologia. Tra i vari oggetti possiamo trovare frigoriferi, macchine da cucire, rasoi elettrici, radio, telefoni, asciugacapelli, mixer per la cucina… Un completo compendio storico della cultura industriale contemporanea, che mostra i cambi nei disegni, nel processo di fabbricazione o nei materiali utilizzati. Tra le marche in esposizione è possibile trovare Siemens, Braun, AEG o Thomson, con disegni di rinomati creatori come Philippe Starck.