Spiaggia del Arenal a JáveaDopo l’incontro tra il sindaco José Chulvi ed i responsabili alla sicurezza di questa città costiera (la Policía Autonómica, la Policía Local e la Guardia Civil), tenutosi nel consiglio comunale di Jávea durante l’ultima assemblea della Junta de Seguridad Ciudadana, sono state mostrate le statistiche riguardanti i crimini e la sicurezza in città; queste si sono dimostrate tra le più basse all’interno della Provincia di Alicante, confermando la diminuzione dei crimini commessi a Jávea nel corso degli ultimi anni.

La Chiesa di San BartoloméGrazie agli sforzi della Policía Local e della Guardia Civil, sempre supportate dalla Policía Autonómica occupata nella sorveglianza nelle zone residenziali, il tasso di criminalità a Jávea è calato di 8 punti rispetto all’anno scorso e attualmente si attesta a solo 19,53 per 1.000 residenti. In effetti, dal 2005 il tasso è sceso di oltre 20 punti, un dato che il sindaco José Chulvi ritiene come “una delle ragioni principali che spiegano perché molte persone decidono di trasferirsi o di passare le loro vacanze a Jávea”.