Paco RocaPaco Roca, sceneggiatore e disegnatore di fumetti, presenterà giovedì prossimo a Valenzia “Los surcos del azar”. L’autore valenziano, vincitore del Premio Nacional de Cómic, ha basato il suo nuovo romanzo grafico sulla liberazione di Parigi, datata 25 agosto 1944. Partendo da questo accaduto storico, Roca narra la storia dei soldati spagnoli della 2ª Divisione Corazzata del generale Leclerc, guidata dal capitano Dronne, il primo reparto a entrare nella capitale francese dopo l’abbandono delle truppe tedesche; 148 di quei 160 soldati erano militari spagnoli, repubblicani espatriati in Francia.

L’illustratore valenziano utilizza la figura di uno di loro, Miguel Ruiz, per narrare le peripezie vissute da questa compagnia. Pubblicato da Astiberri, il nuovo libro di Paco Roca è il più ampio che l’autore abbia mai realizzato fino ad ora, vantando 328 pagine. L’opera è stata presentata a Valenzia dopo un periodo di 3 anni durante il quale il fumettista ha portato a termine un gran lavoro di documentazione. La presentazione ha visto la partecipazione dei disegnatori MacDiego e Modesto Grandos, amici dell’artista valenziano.

Illustrazioni del sceneggiatore valenzianoPaco Roca, la cui carriera fu il fulcro della mostra di maggiore successo ospitata dal MuVIM (il Museo Valenziano dell’Illuminismo e la Modernità), è attualmente uno dei fumettisti spagnoli di maggior livello internazionale. Le sue due ultime opere, antecedenti a “Los surcos del azar” (titolo che si basa su dei versi di Antonio Machado), sono “El invierno del dibujante” e “Arrugas”, due lavori che hanno ricevuto numerosi riconoscimenti, tra cui diversi premi Goya, grazie all’adattamento cinematografico dell’ultimo dei due.