“Els sentaets”, di Coté Escrivá e Juan Carlos IñestaIl ‘Centro de Artesanía de la Comunidad Valencia’, il centro dell’artigianato di Valenzia, ospiterà fino al prossimo 17 novembre l’esposizione intitolata “Retorno del sentimiento”. La mostra è composta da 30 opere fabbricate da artigiani specializzati in diversi ambiti come la ceramica, la fucinatura, il vetro, il tessile, e il legno, e disegnate da studenti di ingegneria iscritti al Corso di Laurea in Design del Prodotto Industriale e Sviluppo del Prodotto dell’Università Politecnica di Valencia.

Questa mostra incorpora due obbiettivi. Il primo è quello di dimostrare la necessaria collaborazione, risultato dall’unione di cratività e destrezza manuale, che deve esistere tra il disegno industriale e l’artigianato. Così facendo, alcune opere reinterpretano la visione del souvenir tradizionale al quale viene donato un nuovo valore. Come seconda obbiettivo, la mostra del centro dell’artigianato prova a combattere la “scomparsa” del sentimento causata della cultura occidentale del design, cosa che fà sia promuovendo il recupero e l’uso di alcune abilità, sia esaminando ed immedesimandosi con il lavoro svolto.