Johan Museeuw: Il Leone delle FiandreIl ciclismo di alto livello arriverà nei prossimi mesi nella provincia alicantina di Jávea, grazie all’iniziativa che un autentico campione del mondo ha previsto di attuare in questa località della Costa Blanca.

Johan Museeuw, ciclista belga campione del mondo nel 1996, si presentò al municipio costiero di Marina Alta lo stesso giorno della celebrazione del Campionato del mondo di ciclismo su strada a Firenze. Le sue intenzioni erano e sono tuttora quelle di dare forma ad un ambizioso progetto di scuola di ciclismo che attiri a Jávea i giovani talenti di questo sport di tutta Europa.

Johan Museeuw è un autentica leggenda del ciclismo contemporaneo. Conosciuto come Il Leone delle Fiandre, cominciò la sua carriera come sprinter specializzato nel gareggiare per vincere le tappe delle grandi competizioni (così facendo conquistò importanti tappe, come quella con arrivo sui Campi Elisi di Parigi nel Tour del 1990), anche se con il passare degli anni trasformò la sua forma di gareggiare fino a convertirsi in un puro specialista delle corse classiche. Le sue tre vittorie nel Giro delle Fiandre e le altre tre nella Parigi-Roubaix danno dimostrazione delle sue attitudini per le corse in linea, oltre ad essere lui il ciclista che vanta il record di podi nella storia di queste competizioni. I suoi successi più altisonanti sarebbero arrivati nella Coppa del Mondo di Ciclismo (vincitore nel 1995 e 1996) e, ancora meglio, nel Campionato del mondo di ciclismo su strada disputato a Lugano nel 1996. Per tanto, Museeuw è l’unico ciclista della storia che sia riuscito a proclamarsi vincitore di queste due titoli nello stesso anno.