Per gli appassionati del vino non sarà una sorpresa scoprire che la Galizia è la patria di numerose gradevoli varietà di viti. All’interno di questo angolo verde, nel nord-est della Spagna, sono presenti cinque principali denominazioni di vino: Monterrei, Rías Baixas, Ribeira Sacra, Ribeiro e Valdeorras. Anche se non è così internazionalmente riconosciuta come le regioni del Rioja o del Ribera del Duero, la Galizia sta comunque vivendo un rinascimento nel suo settore vinicolo, grazie anche alla crescente popolarità dei vini Albariño della regione Rías Baixas.

Coltivato poco a sud della bellissima ed antica Santiago de Compostela, l’Albariño è il vino bianco più famoso della regione. Fruttato e leggero, si abbina perfettamente ai frutti di mare, dei quali fortunatamente la Galizia è altrettanto ricca. Ad ogni modo, un altro vino largamente noto e popolare in tutta Spagna è il Ribeiro. Servito tradizionalmente in piccole ciotole di ceramica (tazas), è famoso per i suoi aromi fruttati e floreali, particolare che lo rendono uno dei preferiti tra coloro con naso per il vino.

D’altra parte, vi imbatterete sicuramente nell’Aguardiente galiziana (come l’acquavita), composta dai residui di bucce d’uva, semi e steli. I galiziani possono  aggiungere a questa formidabile bevanda zucchero, caffè macinato, cannella, e pezzetti di scorza di limone; il tutto viene versato in una pentola d’argilla, riscaldato, ottenendo come risultato la queimada. Servita in piccole tazze di ceramica, è consigliabile bere questa specialità con cautela in quanto tipicamente raggiunge un grado alcolico che si aggira tra i 37 e il 45 per cento.

Il particolare eccezionale della Galizia è che risulta facile trovare questi tradizionali cicchetti nei bar  della regione, spesso a prezzi molto competitivi e serviti ancora direttamente dalle botti. Gli esperti di vino sono sempre i benvenuti per visitare le cantine di vini (bodegas) e per passare una giornata a degustare tutte le varietà che queste hanno da offrire.

Quindi, la prossima volta che sarete in Galizia, date un’occhiata ad alcuni di questi vinos finos (vini pregiati); inoltre, se vi sentite coraggiosi, provate uno o due bicchierini digestivi di queimada!